Salute

Vaccinazioni, importante non compromettere l’obiettivo della tutela della salute di tutti

COMUNICATO STAMPA N°20/2018 da Istituto Superiore Sanità

Roma, 5 luglio 2018

L’Istituto Superiore di Sanità, in merito al provvedimento sull’autocertificazione delle vaccinazioni obbligatorie, sottolinea che:

  • dal 2014 l’Istituto, organo tecnico-scientifico del Servizio Sanitario Nazionale, ha segnalato ogni anno la crescente diminuzione in tutte le Regioni italiane di tutte le coperture vaccinali al di sotto della soglia di sicurezza del 95% raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che per questo ha richiamato l’Italia per due volte;
  • l’attuale legge è nata per contrastare una situazione di pericolo di epidemie di malattie gravi, potenzialmente mortali, facilitate dall’esistenza di migliaia di soggetti ad esse suscettibili poiché non possono essere vaccinati.

In particolare, per la vaccinazione contro il morbillo la soglia di copertura era scesa all’85% per cento, ben 10 punti al di sotto della soglia necessaria per il controllo delle epidemie, anche a causa di una delle più grandi bufale della storia della scienza che aveva correlato questa vaccinazione all’insorgenza dell’autismo.

L’articolo completo qui:

COMUNICATO STAMPA N°20/2018-Vaccinazioni, importante non compromettere l’obiettivo della tutela della salute di tutti

www.lavocedelmiomedico.it

 

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close