Normativa

Il green pass sta diventando una realtà.

ll green pass in imminente arrivo consentirà alle persone di muoversi liberamente in tutti i 27 Paesi dell’Unione Europea, di poter andare ai concerti o alle gare sportive, ai matrimoni o alle celebrazioni religiose, di poter accedere alle Residenze Protette o di spostarsi tra Regioni rosse o arancioni. Il certificato diventerà disponibile nei 15 giorni successivi alla prima dose di vaccino oppure dopo aver completato il ciclo vaccinale; o ancora dopo essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti; dopo essere guariti dal Covid. Per ottenere il pass verde occorre possedere un codice (AUTHCODE che verrà inviato in automatico da un database già esistente presso il Ministero della Salute) inserendo i propri dati della tessera sanitaria. Un sms o una mail confermerà il rilascio. Ci sono dunque 5 strade: 4 digitali, (un sito web dedicato: https://www.dgc.gov.it/web/ , il Fascicolo sanitario elettronico: https://www.fascicolosanitario.liguria.it/fselig/;jsessionid=KH_Whpm3MYkjqPjZNExLZvOAGFhf5qD9zHp9ixek.FSEP02?0 le app “Immuni” e “Io”) e una fisica per le persone digiune di informatica. I medici di base (dei quali ci si ricorda sempre e solo per incombenze burocratiche) e farmacisti lo rilasceranno in formato cartaceo. Il certificato green durerà circa circa 9 mesi (si parla di 270 giorni esatti) e andrà periodicamente rinnovato.  Esiste un numero verde (800912491) attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20 e un indirizzo mail per info: cittadini@dgc.gov.it .

www.lavocedelmiomedico.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Close