Ambien Prices Online Buy Ambien In Canada Buy Ambien Overnight Buy Zolpidem 10Mg Online Online Zolpidem Tartrate Cheapest Price For Zolpidem Zolpidem Online Zolpidem Online Purchase
Specialistica

Serve dosare gli anticorpi?

“NO, NON SERVE.”

Chi è guarito deve aspettare 3 mesi dal primo tampone positivo. Però molti asintomatici non fanno il tampone. Se è pericoloso vaccinare presto, perché non si fanno tamponi prima di vaccinare?” C’è un motivo molto semplice: non ci sono rischi aggiuntivi a vaccinare una persona che abbia avuto una infezione recente. E non ci sono rischi aggiuntivi nemmeno nel vaccinare una persona che sta incubando l’infezione.*L’indicazione di attendere un po’ di tempo è data principalmente dall’esigenza di amministrare al meglio le dosi disponibili.“E chi ha titoli anticorpali elevati? Non sarebbe meglio fare test sierologici prima di vaccinare?” Di nuovo, non ci sono rischi aggiuntivi nel vaccinare chi ha titoli anticorpali elevati. Chi ha già avuto l’infezione e possiede una memoria immunologica, in genere, tende ad avere con una frequenza un po’ più elevata i vari disturbi che sono associati all’attivazione del sistema immunitario: febbre, malessere generale, dolore in sede di inoculo, linfoadenopatia del cavo ascellare (cioè linfonodi che si ingrandiscono e fanno un po’ male). Non servono, quindi, esami prima della vaccinazione, come correttamente riportato nelle circolari ministeriali [1]. Sarebbe solo un modo per sprecare soldi e tempo: ritardare una vaccinazione per aspettare gli esiti di determinati esami, in una situazione emergenziale come quella attuale, potrebbe risultare un errore. Solo pochissime persone necessitano eventualmente di alcune valutazioni specialistiche: le domande poste nel modulo di anamnesi sono più che sufficienti per individuare questi pochi soggetti. Per chi volesse ulteriormente approfondire, può trovare molte informazioni utili tra le FAQ del CDC di Atlanta (in lingua inglese) [2].* Il concetto espresso è valido per tutti i vaccini, non solo per i vaccini anti-Covid. In alcuni casi, come per i vaccini contro morbillo, varicella, tetano o rabbia, la vaccinazione può essere effettuata addirittura in post-esposizione per ridurre il rischio di malattia.[1] https://tinyurl.com/y4npdtru[2] https://tinyurl.com/2p8d2yp7

www.iovaccino.it

www.lavocedelmiomedico.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Close